Rimini in rosa per il Capodanno dell'estate.

Dal luglio 2006 una nuovo appuntamento anima l'estate romagnola, le luci dei riflettori si accendono sulla notte rosa , tra concerti, spettacoli, fuochi d'artificio e gastronomia, Rimini si tinge di rosa, e si veste di festa per la notte più lunga dell'estate, che spinge i suoi strascichi lungo tutta una settimana fitta di eventi, cultura, arte, musica e divertimento.

Ristoranti, discoteche, spiagge, pub, migliaia di attività della capitale del divertimento, per l'occasione uniscono le forze e allestiscono un immenso palcoscenico in cui va in scena un enorme spettacolo all'insegna del cibo, dell'arte, della musica, del teatro, della gastronomia.

Tutto rigorosamente in rosa: la miriadi di addobbi che ornano la città con milioni di palloncini, piume, festoni, i vestiti dei passanti, i fuochi d'artificio, le specialità culinarie dei ristoranti, le luci del centro e i cocktail dei pub. Ma le sorprese non finiscono qui, tanti artisti affluiscono da tutto il mondo: i migliori musicisti, le star più celebri, i più famosi teatranti, e poi ancora comici, attori, registi, reading, danza... Rimini diventa un grande laboratorio a cielo aperto in cui si sperimenta ogni forma di arte, dalla più leggera e liberatoria alla più impegnata ed intellettuale.

Si parte sempre da un tema che lega come un filo rosso il lavoro degli artisti che si cimentano in questa grande impresa collettiva, ogni edizione segue questo filo rosso come un mantra ricorrente: "The Pink Side of the Moon", "Il sogno" o "La Dolce Vita"... Tutti segnati dall'atmosfera lirica e sospesa dei visionari affreschi felliniani.

Ogni anno la Notte rosa riesce a calamitare verso Rimini uno dei più poderosi esodi di massa dell'industria turistica e del divertimento nazionale, le grancasse mediatiche danno nuovamente fiato alle trombe di questo grande e spettacolare circo rosa.

Quello che è stato ribattezzato "il capodanno dell'estate" è un turbine di luci, colori, suoni che coinvolge tutta Rimini: dalle cantinette, alle piazze, alle spiagge, alle discoteche, alle vie del centro.